Tipi di stili e arredamento

TIPI DI ARREDAMENTO 

Nel mondo del design lo spazio gioca un ruolo essenziale ed assume diverse forme e significati. Lo spazio architettonico per il design d’interni risulta il confine entro cui operare. Nel rispetto delle forme del costruito il designer trova le migliori soluzioni per la disposizione degli arredi che garantiscono lo svolgimento delle attività quotidiane e allo stesso tempo imprime un carattere forte e chiaro all’ ambiente. Quest’ultimo prende il nome di stile o tendenza dell’arredamento. Ve ne sono di diversi ed ognuno di questi ha delle caratteristiche proprie.

MINIMALISTA

Abbiamo l’arredamento minimalista, che si basa su geometrie semplici, su linee definite, semplici decorazioni, sull’ apertura degli spazi e l’alternanza di colori.

ETNICO

Nell’ arredamento etnico, prevalgono i colori caldi (tendenza all’ utilizzo del giallo, l’arancione, il rosso, il verde, il blu) e si serve di ogni tipo di prodotto, dalle composizioni agli oggetti singoli.

NEW POP

Vi è anche lo stile new pop, che rimanda al gusto degli anni sessanta e settanta, caratterizzato dalla creazione di composizioni bizzarre.

VINTAGE

L’arredamento vintage arreda gli ambienti mediante l’utilizzo di oggetti di tendenza di vent’ anni prima.

ARTE POVERA

Si ha poi l’arredamento in arte povera che si basa su materiali di base senza eccessive lavorazioni, come il legno massiccio che infonde sensazione di calore e accoglienza.

CLASSICO

L’ arredamento classico ha come prerogativa quella di trasmettere armonia e completezza ed è caratterizzato dall’ utilizzo di mobili in ciliegio e noce.

COUNTRY

L’arredamento country, usa come base i legni grezzi dipinti con vernici, finto invecchiato o finto marmo.

MODERNO

L’arredamento moderno, impiega colori come il nero, il bianco e il grigio ed a seconda le comodità a disposizione dell’ era moderna.

TORNA INDIETRO